Lago

Museo Civico

Ospitato presso la neoclassica Villa Ferrajoli, è stato fondato nel 1975.
Nelle 23 sale, distribuite su 3 piani, sono esposti reperti che vanno dall'età della pietra al primo rinascimento. Tra i resti di epoca romana vi sono alcuni sarcofagi, parti architettoniche, tombe e stoviglie, oltre ad altro materiale rinvenuto nei dintorni.
Orario di apertura: tutti i giorni ore 09:00-12:30; giovedì anche ore 16:00-19:30.
Chiuso la 2° e 3° domenica del mese.

 

Porta Pretoria

E' la più importante delle antiche porte cittadine perchè situata nel mezzo del castro e rivolta verso la Via Appia.
Costruita in opera quadrata in grossi conci di peperino, era decorata da diverse colonne in marmo.
Era a 3 fornici, di cui il centrale aveva una larghezza di 6,40 m, mentre i laterali erano usati solo per il pasaggio dei pedoni.
Dopo il bombardamento aereo del febbraio 1944 sono rimasti uno dei fornici minori, la parte bassa di quello centrale e una delle due torri che la fiancheggiavano.

Terme di Cellomaio

Erette sotto Caracalla in opera laterizia, sono erroneamente attribuite a Pompeo Magno o a Caio Mario.
Sono per la maggior parte inglobate in edifici del quartiere medievale, come la chiesa di San Pietro.
Il nome Cellomaio deriva da "Cellae magnae" ed è dovuto all'imponenza di alcuni suoi ambienti, disposti su più piani.

 

Chiesa di San Pietro Apostolo

La chiesa fu ricavata nel 514 da S. Ormisda, da un'aula rettangolare delle terme del castro, poi rimaneggiata, colpita dalle bombe e restaurata.
Sul fianco sinistro vi sono strette finestre centinate romaniche e ogivali, mentre il campanile romanico a 4 piani è decorato da cornici a mensole, ciotole policrome di ceramica e frammenti romani.
L'interno è rettangolare, con copertura a capriate in vista; l'altare maggiore è preceduto da un recinto costituito da 2 grandi frammenti marmorei di età romana.
La chiesa è parte degli itinerari "Passeggiate archeologiche" e "Tra Chiese e Santuari" compresi nella "Strada dei Vini dei Castelli Romani".Via Cellomaio 86

Informazioni sul Lago di Albano

AlbanoEstensione (in kmq )  6
Profondità Massima (in metri) 170

Antiche palafitte nel lago

per gentile concessione di Garavini M.


Altezza s.l.m. 293
Perimetro (in Km) 10 
Lunghezza (in km) 3,5
Tipo di origine Vulcanica
Periodo di Formazione tra i 200.000 e 10.000 anni fa